Siete sicuri che i vostri trasporti e le vostre esportazioni verso l’Italia non corrano alcun rischio? Richiedete le coperture assicurative necessarie ai vostri partners? Siete sicuri di aver compilato correttamente tutta la documentazione valida per l’esportazione? Siete sicuri di conoscere tutte le responsabilità delle rese Incoterms che concordate con il cliente?

In questi anni l’Italia si è consolidata quale partner commerciale per la Svizzera e col tempo è divenuta sempre piu’ fondamentale per l’esportazione dei prodotti svizzeri e ancor di più per quelli ticinesi. Da decenni si vendono prodotti elvetici in Italia, ma ciò non significa che tutti siano a conoscenza delle corrette procedure d’esportazione e di spedizione.

Negli ultimi anni infatti abbiamo assistito a numerosi casi di problemi riscontrati dalle ditte elvetiche per non aver saputo gestire al meglio le spedizioni e le pratiche doganali, con gravi conseguenze economiche per le parti interessate.

Al fine di minimizzare i rischi delle procedure doganali e di spedizione si è appositamente organizzato un seminario intitolato “I rischi legati alle operazioni doganali e ai trasporti nelle relazioni commerciali Svizzera-Italia” rivolto a Dirigenti d’azienda, managers, responsabili e quadri del settore export, spedizioni e logistica. In quella sede la Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del cantone Ticino (Cc-Ti) condurrà una tavola rotonda che coinvolgerà la Franzosini in qualità di ditta di spedizione svizzera, un esperto doganalista italiano nonché le autorità doganali elvetiche nel ripercorrere i passi che un’azienda deve compiere per esportare la merce destinata ad un cliente italiano, allo scopo di evidenziarne i punti critici e le possibili soluzioni.

La manifestazione è aperta a tutti gli interessati ed avrà luogo lunedì 17 novembre 2014, dalle ore 16.30 alle 18.30 (segue aperitivo) presso l’Hotel Coronado a Mendrisio.

 

Relatori:

Marco Tepoorten Direttore e titolare, Franzosini SA

Alessandro Borghi vice Direttore, Franzosini SA

Giorgio Binda Capo-sezione tariffe e regimi doganali, AFD Lugano

Antonio Scordari Doganalista presso il valico di Ponte Chiasso

 

Moderatore:

Marco Passalia, vice Direttore, responsabile Export, Cc-Ti

 

Iscrizioni:

Per iscrizioni rivolgersi alla Cc-Ti entro lunedì 10 novembre 2014, al numero di telefono 091 911 51 29, fax 091 911 51 12, export@cc-ti.ch, www.cc-ti.ch.

CLICCA QUI

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.