DICHIARAZIONE IN FATTURA

,
DICHIARAZIONE IN FATTURA

La maggioranza degli accordi prevede che il certificato EUR 1 possa essere sostituito con una dichiarazione sulla fattura, nelle seguenti casistiche: per le spedizioni di ammontare inferiore a 6.000 EURO, oppure senza limiti di valore per gli esportatori appositamente autorizzati dalla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Dogane competente per territorio (Circolare n. 227/D del 7.12.2000 Agenzia Dogane).

La “dichiarazione su fattura” deve essere compilata dall’esportatore, scritta a macchina o stampata sulla fattura, e deve recare la firma manoscritta in originale dell’esportatore stesso. Il testo di tale dichiarazione, previsto in ogni accordo, è il seguente:

“L’esportatore delle merci contemplate nel presente documento (autorizzazione doganale nr…………(1)) dichiara che, salvo indicazione contraria, le merci sono di origine preferenziale……………………” (2)

Luogo e data…………………..

Firma dell’esportatore (cognome e nome in modo leggibile e firma autografa) ………………………………

(1) Nel caso il dichiarante non sia un esportatore autorizzato e pertanto non sia in possesso del numero dell’autorizzazione, le parole tra parentesi devono essere omesse.

(2) Indicare obbligatoriamente l’origine dei prodotti.

Competenze

, , , , , ,

Postato il

3 giugno 2014