CIAD

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Ciad

Chad

Capitale
N’Djamena

Popolazione
13.2 Mio.

Lingue nazionali
Francese e arabo

Valuta
Communauté Financière Africaine franc (XAF)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 12.02 Mrd.

PIL pro capite
USD 1039

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 2.53 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 0.02 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Ciad

Il Ciad figura tra i Paesi prioritari della cooperazione internazionale della Svizzera. La Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) opera in questo Stato della fascia del Sahel sin dal 1965, soprattutto nell’ambito dello sviluppo rurale, dell’accesso alle cure mediche e della formazione di base, e per fronteggiare la crisi alimentare che affligge le regioni del Sahel en 2012.

Cooperazione nel settore dell’istruzione

I ricercatori e gli artisti ciad possono candidarsi per una borsa di studio d’eccellenza della Confederazione Svizzera presso la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI).

Disposizioni contrattuali

UE – Ciad: incluso nelle preferenze tariffarie generalizzate autonome.

Lingue commerciali

Francese.

Pesi e misure

Sistema metrico

Valuta

Valuta nazionale Franco CFA (FCFA) = 100 centimes (c).
Codice ISO: XAF

Tariffa doganale

Sistema armonizzato; sdoganamento in base al valore CIF.

Controllo di importazione

Sono richieste licenze di importazione, ma non sono tuttavia più necessarie per le forniture provenienti dall’UE. Sono stati aboliti tutti i contingentamenti.
Imposta sugli affari: 18%.
Valute per il pagamento delle merci importate disponibili tramite gli sportelli per le operazioni d’incasso presso l’Ufficio cambi (Office des Changes).
I bonifici da paesi CFA sono lenti poiché in primo luogo è necessario il cambio in €.

Ispezione pre-spedizione

Prima della spedizione, per tutte le merci è richiesto un controllo della qualità, quantità e prezzo nonché la certificazione e il valore in dogana (ad eccezione delle spedizioni inferiori a franchi CFA 2000000 FOB). Per l’importazione è necessario un Cargo Tracking Note (ECTN documento per il monitoraggio elettronico dei carichi) che deve essere richiesto prima di procedere alle operazioni di carico. Il numero di ECTN deve essere indicato sui documenti di trasporto e sul manifesto.

Condizioni di pagamento e offerte

L’utilizzo della lettera di credito confermata irrevocabile è pressoché esclusivo, altrimenti si avranno difficoltà nei pagamenti. Si raccomanda di produrre le offerte in CFA. Fatturazione in €.

Indicazioni di origine

Sulle merci con indicazioni ingannevoli in merito all’origine è richiesta la dicitura “Importé de Suisse”. Reperire ulteriori informazioni presso l’importatore.

Marcatura / etichettatura

È vietata l’importazione di tutti i prodotti esteri, agricoli o tutti gli altri prodotti industriali che sull’imballaggio, la cassa, la balla, l’involucro, la reggetta, l’etichetta, ecc. riportano una scritta relativa all’origine che potrebbe essere ingannevole, a meno che il Paese di origine non sia indicato in aggiunta in modo chiaro e univoco.

Imballaggio

Imballaggio per spedizioni marittime, particolarmente stabile. Come materiale da imballaggio evitare paglia e fieno. Nessuna particolare prescrizione di marcatura per i colli.

Modelli e campioni di merci

Esenti da dazio doganale se privi di valore commerciale.

Documenti di spedizione e accompagnamento

Documenti tradizionali, nonché:

a) Fatture commerciali, in 3 copie, in francese con tutte le tradizionali indicazioni commerciali, tra cui peso lordo e netto, prezzi unitari, valore FOB, costi CIF, valore CIF, etc., non autenticate. In fondo alla fattura l’esportatore deve riportare la seguente dichiarazione firmata: “Nous certifions que les prix indiqués ci-dessus s’accordent avec les prix courants sur la marché d’exportation”;
b) Certificato di origine solo su richiesta;
c) Colli postali fino a 31,5 kg: 1 bollettino di spedizione estero, 3 dichiarazioni in dogana in francese;
d) Non è richiesto il certificato di circolazione delle merci.
e) Lista dei colli: se la fattura non fornisce un quadro chiaro e preciso su marca, numero, tipo e contenuto dei singoli colli, è necessario allegare la lista dei colli.

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.