GUINEA

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Guinea

Guinea

Capitale
Conakry

Popolazione
12 Mio.

Lingue nazionali
Französisch (Amtssprache), regionale und lokale Sprachen und Dialekte

Valuta
Franc guinéen (GNF)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 7.2 Mia.

PIL pro capite
USD 612

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 4.27 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 40.1 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Guinea

Le relazioni diplomatiche tra la Svizzera e la Guinea sono di scarsa intensità. Negli anni 1990, mentre in Liberia e in Sierra Leone infuriava la guerra civile, la Svizzera ha fornito alla Guinea aiuto umanitario. I due Paesi hanno firmato diversi accordi per la riduzione del debito e in ambito migratorio.

Cooperazione economica

Il volume degli scambi commerciali tra la Svizzera e la Guinea è modesto. Nel 2011 la Svizzera ha importato merci dalla Guinea per un valore di 0,1 milioni di CHF; le esportazioni hanno raggiunto un volume di 9 milioni di franchi e consistevano soprattutto in carta, prodotti cartotecnici e tipografici, macchinari e veicoli.

Lingue commerciali

Francese.

Pesi e misure

Sistema metrico

Valuta

Franco della Guinea (FG).
Codice ISO: GNF

Tariffa doganale

Sistema armonizzato.

Controllo di importazione

Misure restrittive: è in vigore un embargo sulle armi, un divieto d’esportazione di equipaggiamenti per repressione interna e sanzioni finanziarie.
E’ in vigore un obbligo di registrazione per gli importatori. Per motivi di analisi di marchio i container al porto vengono scannerizzati durante l’introduzione delle merci. L’ispezione pre-imbarco è esclusa per gli animali vivi, le merci usate, le merci non soggette a tasse o dogana, i campioni commerciali.
Nel formulario di domanda FDI viene effettuata una marcatura corrispondente da parte della BIVAC per le merci non soggette a controllo pre imbarco. Per diversi gruppi di merci esistono degli obblighi di dogana (ad esempio piante, sementi, prodotti animali) e obblighi di autorizzazione (ad esempio farmaci e combustibili).
Imposta sugli affari: 18%

Ispezione pre-imbarco

Per merci a partire da un valore FOB-Wert di 3.500 dollari, prima della spedizione, è richiesta una valutazione di quantità, qualità e prezzo come pure una classificazione doganale. Le eccezioni esistenti vanno richieste alla società di controllo. L’importatore deve inoltrare per ogni spedizione una domanda “Richiesta scheda di verifica” all’ufficio  BIVAC̈ in Conakry . La validità è di 6 mesi e può essere prorogata una sola volta di 3 mesi.

Condizioni di pagamento e offerte

Offerte in francese in euro CIF porto di destinazione o FOB o CIF città Conakry. Si consiglia di concordare le modalità di pagamento incluso le garanzie di pagamento al momento della stipula del contratto. Si raccomanda la lettera di credito irrevocabile e confermata. Fatturazione in euro.

Indicazioni di origine

Su merci che potrebbero dare l’impressione che si tratti di merci non svizzere è richiesta la dicitura “Importé de Suissse”, cioè importato dalla Svizzera.

Marcatura / etichettatura

Non si conoscono delle prescrizioni di marcatura particolari tuttavia i consiglia la marcatura aggiuntiva “Importé de …”. Le diciture sui colli vanno fatte in francese. Vi sono delle prescrizioni di etichettatura particolari ad esempio per i cosmetici, i colori, i prodotti chimici, gli alcolici e le strumentazioni mediche. Delle informazioni sull’etichettatura si possono ottenere tramite la Bivac International.

Imballaggio

La paglia, il fieno ed altri materiali a rischio di focolai necessitano di un certificato di polizia (autorità competente per le piante). Container saldati per prevenire i furti.

Modelli e campioni di merci

I campioni senza valore commerciale sono ammessi in franchigia.

Documenti di spedizione e accompagnamento

Documenti abituali, nonché:

a) Fatture commerciali in 3 copie in francese con dichiarazione d’origine. In fondo alla fattura va indicata, da parte dell’esportatore, la seguente dichiarazione da firmare: “Nous certifions que les marchandises dénommées dans cette facture sont de fabrication et d’origine de Suisse”;
b) Certificato d’origine solo su richiesta. Per quanto riguarda l’origine delle merci svizzere se richiesto come Paese d’origine indicare “Suisse” o solo “Union Européenne” per merci UE;
c) Documento di trasporto merci 1 oppure UE non necessario;
d) Pacchetti postali e di posta aerea fino a 20 kg. 1 carta pacco estero, per la posta aerea adesivo “posta aerea”, 2 dichiarazioni di contenuto doganale in francese;
e) Packing list dettagliato necessario prima del controllo pre-imbarco.

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.