REPUBBLICA CENTRAFRICANA

Servizi di trasporto e logistica nella Repubblica Centrafricana

Central African Republic

Capitale
Bangui

Popolazione
4.7 Mio.

Lingue nazionali
Francese e Sango (lingue ufficiali), oltre a numerose lingue regionali

Valuta
Communauté Financière Africaine franc (XAF)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 1.8 Mrd.

PIL pro capite
USD 376

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 0.50 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 0.26 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Repubblica Centrafricana

Le relazioni bilaterali tra la Repubblica centrafricana e la Svizzera sono rimaste per molto tempo moderate. La cooperazione tra i due Paesi si è tuttavia rafforzata.

 

Lingue commerciali

Francese.

 

Pesi e misure

Sistema metrico

 

Valuta

Valuta nazionale 1 Franco CFA (CFA) = 100 Centimes (c).
Codice ISO: XAF

 

Tariffa doganale

Sistema armonizzato.

 

Controllo di importazione

La Repubblica Centrafricana, dal 23.12.2013, è soggetta ad un embargo sulla vendita di armi, ai sensi dell’Art. 4 par. 2 del Regolamento (UE) n. 428/2009.
Sono necessarie licenze per l’importazione, in particolare per prodotti finiti industriali. Queste hanno una validità di 6 mesi. La spedizione delle merci deve avvenire entro questo periodo. Per tutte le importazioni è necessaria una dichiarazione d’importazione accompagnatoria per scopi statistici. Per licenze e dichiarazioni di importazione è responsabile il Ministero per il commercio internazionale e l’industria o qui il “Direction du Commerce Extérieur”. Sussiste il divieto di importazione di armi.
Imposta sugli affari: 19%
I traffici di pagamento con l’estero non sono soggetti a restrizioni. La licenza di importazione comprende l’autorizzazione all’acquisto di valute e per il trasferimento del controvalore della merce.
I bonifici nei paesi CFA richiedono molto tempo, perché prima è necessaria la conversione in euro.

 

Ispezione pre-spedizione

Prima della spedizione delle merci è necessario un controllo di qualità, quantità e prezzo per tutte le merci a partire da un valore FOB di 500.000 XAF.
Distinta di carico (BESC).
Le consegne devono essere registrate in anticipo presso la dogana attraverso un “Electronic Cargo Tracking Note”. Senza questa distinta di carico non è possibile un pratico disbrigo delle pratiche doganali. Il numero della distinta di carico deve essere annotato sul manifesto di carico. La distinta di carico deve essere validata dal Conseil Centrafricain des Chargeurs o da rappresentante accreditato.

 

Condizioni di pagamento e offerte

La base di lettere di credito è quasi sempre utilizzato, con importatori autorizzati anche cassa dietro presentazione di documenti (D/P). Fatturazione in euro o in altra valuta liberamente convertibile.
Offerte in lingua francese.

 

Indicazioni di origine

Su merci che potrebbero dare l’impressione di una produzione non svizzera, è necessario riportare la dicitura “Importé de Suisse”.

 

Marcatura / etichettatura

Nessuna disposizione particolare. Particolari disposizioni di etichettatura si applicano ad alimenti, prodotti farmaceutici, colori , vernici e prodotti chimici.

 

Imballaggio

Stabile imballaggio per spedizioni marittime. Evitare paglia e fieno come materiale da imballaggio.

 

Modelli e campioni di merci

Esenti da dazio doganale, se senza valore commerciale.
I campioni di rappresentanti commerciali sono soggetti ad obbligo di dazio doganale.

 

Documenti di spedizione e accompagnamento

Documenti tipici, come:

a) Fatture commerciali 3 copie con tutte le indicazioni tradizionali, tra cui peso lordo e netto, prezzo unitario, valore FOB, valore CIF, ecc. in lingua francese, senza asseverazione. Al fondo della fattura dichiarazione da firmare da parte dell’esportatore (esempio per merci dalla Svizzera): “Nous certifions que les marchendises dénommées dans cette facture sont de fabrication et d’origine de Suisse et que les prix indiqués ci-dessus s’accordent avec les prix courants sur le march’e d’expotation”.
b) Certificato di origine solo su richiesta. Se necessario, come paese d’origine “Suisse” o “Union Européenne” per merci europee;
c) Non è necessario il certificato di circolazione merci EUR 1 o UE;
d) Certificato di ispezione e Cargo Tracking Note;
e) Polizza di carico non asseverata. È possibile la polizza di carico Order con indirizzo Notify;
f) Pacchetti postali e colli con spedizione aerea fino a 20 kg: 1 scheda pacchetto per l’estero, per posta aerea con adesivo “Con posta aerea”, 1 dichiarazioni in dogana in francese, 3 fatture commerciali come descritto al punto a).

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.