ECUADOR

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Ecuador

Ecuador

Capitale
Quito

Popolazione
15,78 Mio

Lingue nazionali
Spagnolo

Valuta
US Dollar (USD)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 101,3 Mrd

PIL pro capite
USD 6’321

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 119 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 88 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Ecuador

Le relazioni tra la Svizzera e l’Ecuador sono buone, ma non molto intense. Il programma svizzero di aiuto allo sviluppo si è concluso alla fine del 2010.

Cooperazione economica

Gli scambi commerciali con l’Ecuador sono relativamente modesti. Nel 2015 la Svizzera ha importato merci dall’Ecuador per un valore di 114,4 milioni CHF (principalmente prodotti agricoli, pietre e metalli preziosi). Nel 2015 le esportazioni svizzere verso l’Ecuador hanno toccato i 113,5 milioni CHF. La Svizzera esporta soprattutto prodotti farmaceutici, prodotti chimici e macchinari.
Nel 2014 gli investimenti diretti svizzeri in Ecuador si attestavano a 330 milioni CHF. Le imprese svizzere attive in Ecuador davano lavoro a 5’605 persone.

Lingue commerciali

Spagnolo e inglese

Pesi e misure

Sistema metrico

Valuta

Dollari americani (US $)
Codice ISO: USD

Tariffa doganale

Sistema armonizzato.

Controllo di importazione

Le istanze per il conferimento dei permessi d’importazione vanno presentate in un documento unico denominato “Documento Unico De Importacion DUI” presentato per iscritto ad una Banca privata. Tale formulario permette di riassumere in un documento unico le istanze per il conferimento delle autorizzazioni in import del “Visto Bueno” per l’imbarco e l’autorizzazione per le autorizzazioni precedenti (autorización previa) – necessarie per circa 900 posizioni doganali . Al momento esistono ancora dei divieti di importazione solo per poche merci (tessuti usati e scarpe). Anche i veicoli possono essere importati (nuovi di fabbrica e nell’anno in corso). L’invio della merce deve avvenire prima della scadenza dell’autorizzazione d’importazione. La scadenza dell’autorizzazione in import è di 180 giorni dalla data di emissione, ma sono possibili delle proroghe fino a 30 giorni a seconda delle circostanze. Dopo la scadenza della validità deve venir richiesta una nuova autorizzazione in import.

Fanno eccezione:

  1. materiale pubblicitario (non a uso commerciale) fino a 500 dollari americani;
  2. invio di campioni (senza valore commerciale) fino ad un peso di circa 5 kg o per un valore di 50 dollari americani. In caso di campioni di farmaci ne vengono accettati 4 esemplari che sono necessari per la lavorazione presso il Registro Sanitario e che devono riportare un timbro sull’etichetta attestante che la merce non è destinata alla vendita;
  3. i farmaci, gli strumenti e le apparecchiature per la medicina umana e veterinaria;
  4. le parti di ricambio, le parti per i macchinari e anche per i trattori ed i veicoli per le persone quando il valore è inferiore a 5000 dollari americani. Ciò non vale quando le merci sono soggette ad una pratica doganale speciale (ad esempio per pneumatici, radiatori, etc.); in tal caso vale l’autorizzazione in import corrispondente;

Tutte le merci che vengono importate senza autorizzazione necessitano tuttavia di un’apposita fattura.
Il commercio di valute è ampiamente liberalizzato; gli importatori ricevono le valute con la valutazione giornaliera.
Per finanziamenti a breve e lungo termine con condizioni di pagamento di oltre un anno sono possibili le coperture Hermes.
Aliquota imposta sull’entrata: 12% (ridotta 0%)

Condizioni di pagamento e offerte

Le condizioni di pagamento si possono pattuire liberamente tra i partner commerciali. La fatturazione delle merci con licenza va fatta nella valuta richiamata in licenza o in quella stabilita. Si raccomandano i prezzi FOB e anche CFR sulla base dei porti di destinazione. L’importatore deve aver stipulato un’assicurazione in Ecuador. Per beni particolari, come ad esempio gli impianti, vanno presentati anche i termini di pagamento (possibilmente con copertura Hermes).
Si raccomanda di fare le offerte in lingua spagnola.

Indicazioni di origine

Per i dati d’origine sulle merci non vi sono delle prescrizioni particolari.

Marcatura / etichettatura

Ogni singolo pacco deve essere provvisto di un numero progressivo, marca, peso lordo, mittente, destinatario, Paese d’origine e i porti di partenza e arrivo. Le lettere e le cifre devono essere almeno di 6 cm di grandezza. Particolari prescrizioni di etichettatura per cibi, tessuti, scarpe, farmaci e alcol. Marcatura in spagnolo.

Imballaggio

Imballaggi robusti e resistenti alle intemperie. Utilizzo degli standard IPPC-ISPM n.15.

Modelli e campioni di merci

I campioni sono in franchigia doganale se non rivendibili e marcati con “muestra gratuita”. L’invio di campioni soggetti a pratiche di dogana è permesso come “merce prova” solo con corriere raccomandato.

Documenti di spedizione e accompagnamento

Documenti abituali, nonché:

a) Fatture commerciali: 1 originale e 4 copie non legalizzate, in spagnolo complete di tutti i dati tradizionali (descrizione precisa della merce materiale, componenti, miscele etc… con indicazione del numero di licenza in import e firme valide). Le fatture commerciali possono solo contenere i valori CFR, l’assicurazione va stipulata dall’importatore in Ecuador. I costi CFR devono essere presentati singolarmente; non più alti del 2% del valore FOB e non possono essere composti solo dal FOB e costi di trasporto;
b) Fatture consolari non necessarie;
c) Il certificato d’origine non è necessario (le banche che trattano le operazioni, sulla base di L/C richiedono normalmente certificati d’origine). Come origine in caso di merci con origine svizzera “Switzerland” o “UE” se con origine UE;
d) Pacchetti postali fino a 31,5 kg.: 1 carta pacchetto estero , 1 certificato doganale in inglese;
e) Polizza di carico da redigere in lingua spagnola. La legalizzazione consolare non è necessaria. Le polizze di carico al proprietario o nei confronti dell’ ordine devono contenere anche il nome altrimenti non sono valide.

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.