GUYANA

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Guyana

Guyana

Capitale
Georgetown

Popolazione
778’000

Lingue nazionali
Inglese

Valuta
Guyana-Dollar (GYD)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 3 Mrd.

PIL pro capite
USD 3872

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 0.9 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 0.04 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Guyana

Le relazioni bilaterali sono buone, anche se poco intense. La Svizzera si impegna a favore della cancellazione del debito della Guyana.

Cooperazione economica

Nel 2015 la Svizzera ha importato dalla Guyana merci per quasi 0,09 milioni CHF, principalmente prodotti agricoli. Le esportazioni verso la Guyana (soprattutto metalli e macchine) ammontavano a 1,91 milioni CHF.

Lingue commerciali

Inglese.

Pesi e misure

Sistema metrico

Valuta

1 dollaro della Guyana (G$) = 100 centesimi.
>Codice ISO: GYD

Tariffa doganale

Sistema armonizzato, sdoganamento a seconda del valore di transazione.

Controllo di importazione

In linea generale non sono richieste licenze per l’importazione, solo per alcune eccezioni (generi alimentari, farmaci, cosmetici, fertilizzanti, apparecchi per la ricezione e trasmittenti, armi e munizioni). La licenza vale generalmente 7 mesi. In questo arco di tempo le merci devono arrivare in Guyana. Le autorità competenti per il rilascio delle licenze sono ad esempio il Ministry of Tourism, Industry and Commerce, Ministry of Health, etc. Informazioni per le licenze di importazione sono rilasciate dalla società per la promozione degli investimenti GOINVEST.
E’ buona norma stipulare un’assicurazione per il trasporto (nel Paese di spedizione), così che si possa anche spedire sulla base dei costi di trasporto.
Imposta sugli affari: 16%

Condizioni di pagamento e offerte

Le offerte sono da presentare in lingua inglese; i prezzi sono in sterline britanniche, dollari statunitensi o euro e CIF Georgetown. Lettera di credito confermata e irrevocabile, termine di pagamento compreso tra i 90 e i 180 giorni. Informarsi preventivamente sulla solvibilità del cliente, se possibile, da verificare o richiedere la prestazione della garanzia bancaria.

Indicazioni di origine

Identificazione generica del Paese di origine (“Made in … ”) da indicare nella fattura commerciale.

Marcatura / etichettatura

Marcatura commerciale generica con indicazione del Paese di origine.

I colli devono essere numerati in ordine progressivo. Le autorità della Guyana GNBS sono responsabili per le indicazioni dell’etichettatura. Indicazioni specifiche vigono per esempio per gli elettrodomestici, i cosmetici, gli alimenti, i prodotti chimici, i giocattoli, l’abbigliamento e i medicinali.

Imballaggio

Via mare adottare un imballaggio stabile e adatto al viaggio, resistente all’umidità.
Indicare il Paese di origine.

Modelli e campioni di merci

I campioni senza valore commerciale sono esenti da dazi.

Documenti di spedizione e accompagnamento

a) Tre fatture commerciali in lingua inglese non autenticate, indicazioni generiche tra cui nome, indirizzo del venditore/acquirente, date delle fatture, numero della fattura, numero dell’ordine, condizioni di pagamento, pesi, Paese di origine. Alla fine del modulo della fattura CARICOM deve esserci la specifica “It is hereby certified that this invoice shows the actual price of the goods described, that no other invoice has been or will be issued and that all particulars are true and correct”. Se le merci svizzere sono spedite senza specificare “Swiss” quale Paese di origine, deve essere aggiunta la seguente indicazione e deve essere autenticata la fattura commerciale “We hereby certify that the a/m goods have been manufactured in the country declared and were supported by the manufacturers invoice showing the value and origin of the goods at the time they were purchased and the value shown is not less than that on the manufacturers invoice”.

(Firmare – No facsimile), l’impiego del modulo ECE è consigliato;

b) Certificato di origine non necessario;

c) Documenti preferenziali:

EUR.1 (emessi dalla dogana)

Dichiarazione d’origine in fattura

– ogni esportazione fino a un limite di valore di 6000 €;

– “esportatori autorizzati” senza limiti di valore

Contenuto della dichiarazione di origine:

L’esportatore delle merci indicate nel presente documento (autorizzazione doganale n… (1) dichiara che, salvo indicazione contraria, le merci sono di …. (2) origine preferenziale. Se la dichiarazione in fattura viene redatta da un esportatore autorizzato deve essere riportato il numero di autorizzazione dello stesso al punto (1). Se la dichiarazione in fattura viene fatta da un esportatore non autorizzato possono venir tralasciate le parole tra virgolette, ovvero può essere lasciato uno spazio vuoto. (2) L’origine delle merci deve venire fornita. Se la dichiarazione in fattura riporta le merci per intero o in parte con origine a Ceuta e Melilla, l’esportatore deve presentare un’ indicazione chiaramente visibile “CM”.

d) Polizze di carico senza autenticazione. Polizze di carico d’ordine ammesse con indirizzo di notifica .

e) Spedizioni postali: peso massimo consentito 20 kg, 1 dichiarazione per le spedizioni effettuate in lingua inglese, allegare al pacco una fattura commerciale.

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.