HONDURAS

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Honduras

Honduras

Capitale
Tegucigalpa

Popolazione
8.37 Mio

Lingue nazionali
Spagnolo

Valuta
Lempira (HNL)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 20 Mrd.

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 2’344

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 8 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 19,5 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Honduras

Le relazioni tra la Svizzera e l’Honduras sono buone. La Cooperazione allo sviluppo e l’Aiuto umanitario (DSC) sono presenti nel Paese con vari progetti.

Cooperazione economica

Gli scambi economici tra la Svizzera e l’Honduras sono modesti. Negli anni 1990 la Svizzera ha partecipato ai programmi multilaterali per la liquidazione del debito dell’Honduras. Nel 2015 la Svizzera ha importato beni per 23,05 milioni CHF, in particolare prodotti agricoli. Le esportazioni verso l’Honduras nel 2015 ammontavano a 12,96 milioni CHF. La Svizzera esporta principalmente macchinari, prodotti farmaceutici e prodotti di bellezza.

Disposizioni contrattuali

CARIF lettera di vettura internazionale, membro  ORUM.

Lingue commerciali

Spagnolo, eventualmente inglese.

Pesi e misure

Sistema metrico

Valuta

Valuta nazionale 1 lempira (L) = 100 Centavos (centesimi)

Codice ISO: HNL

Tariffa doganale

Sistema armonizzato.

Controllo di importazione

Per l’importazione delle merci vigono alcune restrizioni e divieti. Per alcuni gruppi di merci è necessaria la registrazione o l’autorizzazione da parte delle autorità competenti prima dell’importazione.

Un’autorizzazione e/o una licenza da parte del Ministero della Salute è prevista, ad esempio, per i dispositivi medici, i farmaci, i cosmetici e gli alimenti. Anche per i prodotti animali, vegetali e gli animali è necessaria un’autorizzazione da parte dell’autorità sanitaria agricola. Il divieto di importazione vige per i veicoli di trasporto (con più di 10-13 anni a seconda del tipo) e per le merci che contengono idrofluorocarburi.

Imposta sugli affari: 12%

Condizioni di pagamento e offerte

Se non fosse disponibile il credito documentario allora si richiede il pagamento dietro documenti. Fatturazione prevalentemente in dollari statunitensi e talvolta anche in euro. Le offerte si propongono possibilmente in lingua spagnola, in dollari statunitensi per quanto riguarda i costi di trasporto e FOB con i dati tecnici corrispondenti.

Le garanzie statali di esportazione per le esportazioni tedesche valgono solo fino a una durata totale del credito inferiore ai 360 giorni.

Indicazioni di origine

Indicazioni sul Paese di origine da indicare sulle fatture commerciali, sulle merci non è richiesta. La marcatura abituale è sufficiente.

Marcatura / etichettatura

Su ogni bolla devono essere fornite le indicazioni del mittente, beneficiario, Paese di origine, denominazione, numerazione e peso lordo. Per le merci quali i medicinali e i prodotti alimentari esistono specifiche norme per l’etichettatura.

Imballaggio

Trasporto via mare: gli imballaggi usati e il materiale per imballaggio che rischia di contaminare sono vietati. Il peso dei colli non dovrebbe superare i 60 kg. Marcature comuni per le bolle, da scrivere il peso netto e lordo su due lati con lettere maiuscole di almeno 6 centimetri.

Utilizzare la norma ISPM Nr. 15.

Modelli e campioni di merci

Per i campioni con valore commerciale è necessaria una cauzione pari ai dazi d’importazione.

Documenti di spedizione e accompagnamento

a) Fatture commerciali in lingua spagnola (diverse copie);
b) Prove d’origine:

EUR.1 (rilasciato dall’ufficio doganale)

Certificazione di origine sulla fattura

– ogni esportazione entro il limite di valore di 6.000 €;

– gli “esportatori autorizzati” non hanno limiti di valore.

Contenuto della dichiarazione di origine:

L’esportatore delle merci indicate nel presente documento (autorizzazione doganale n… (1) dichiara che, salvo indicazione contraria, le merci sono di …. (2) origine preferenziale. Se la dichiarazione in fattura viene redatta da un esportatore autorizzato deve essere riportato il numero di autorizzazione dello stesso al punto (1). Se la dichiarazione in fattura viene fatta da un esportatore non autorizzato possono venir tralasciate le parole tra virgolette, ovvero può essere lasciato uno spazio vuoto. (2) L’origine delle merci deve venire fornita. Se la dichiarazione in fattura riporta le merci per intero o in parte con origine a Ceuta e Melilla, l’esportatore deve presentare un’ indicazione chiaramente visibile “CM”;

c) Certificati di origine solo se richiesti;
d) Polizze di carico in lingua spagnola. Le polizze di carico dell’ordine sono permesse. L’indirizzo di notifica è richiesto. Per il trasporto via mare nel Pacifico è possibile solo il porto di destinazione di San Lorenzo;
e) I pacchetti postali, solo fino a 20 kg: 1 ricevuta di pacco postale per l’estero, 2 dichiarazioni delle spedizioni effettuate in lingua spagnola.

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.