NICARAGUA

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Nicaragua

Nicaragua

Capitale
Managua

Popolazione
6 Mio.

Lingue nazionali
Spagnolo

Valuta
Cordoba oro (NIO)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 11.1 Mrd. (est.)

PIL pro capite
USD 1833 (est.)

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 3.71 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 11.46 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Nicaragua

Sia la DSC che la SECO sono presenti nel Paese con diversi progetti. Il Nicaragua appartiene alla regione prioritaria «America centrale» della cooperazione svizzera allo sviluppo.

 

Cooperazione economica

Il volume degli scambi commerciali tra la Svizzera e il Nicaragua è modesto. Nel 2015, la Svizzera ha importato dal Nicaragua beni per un valore di 11,23 milioni CHF, principalmente  prodotti agricoli  come il caffè e le banane. Le esportazioni svizzere in Nicaragua sono ammontate a circa 9,24 milioni CHF, in particolare comprendevano macchinari, prodotti farmaceutici e prodotti agricoli.

 

Lingue commerciali

Spagnolo, in parte inglese.

 

Pesi e misure

Sistema americano e metrico

 

Valuta

1 Córdoba (C $) = 100 Centavos (c, cts).
Codice ISO: NIO

 

Tariffa doganale

Sistema armonizzato.

 

Controllo di importazione

Commercio estero liberalizzato. L’importatore deve essere registrato nel “Registro Nacional de Importadores”. Questa registrazione gli dà il diritto di richiedere un numero di registrazione presso le autorità doganali del Nicaragua.
Con il numero di registrazione è autorizzato ad importare determinate merci.
L’assegnazione della valuta avviene da parte del Banco Nacional de Nicaragua e delle banche autorizzate.
Imposta sugli affari: 15%

 

Condizioni di pagamento e offerte

Pagamento anticipato o lettera di credito irrevocabile confermata con autorizzazione limitata da parte della Banca centrale.
Offerte su base CIF.
Fatturazione solitamente in dollari.
Per le aziende c’è la possibilità di copertura per operazioni con tempo di decorrenza max. di 360 giorni, se non ci sono operazioni con acquirenti pubblici (per es. aziende statali).
Offerte in lingua spagnola.

 

Indicazioni di origine

Nessuna disposizione particolare.

 

Marcatura / etichettatura

Marcatura delle casse unitaria ad un destinatario, cifre, n., destinatario interno, porto con lettere alte almeno 6 cm.

 

Imballaggio

Imballaggio per spedizioni marittime. Per l’imballaggio è vietato l’uso di fieno, paglia e sacchi usati. Applicazione standard IPPC ISPM Nr. 15.

 

Modelli e campioni di merci

I campioni senza valore commerciale sono ammessi in franchiguia nella misura in cui siano quantità sostenibili e con valore sostenibile contrassegnati come “Muestros sin Valor”. I prodotti farmaceutici sono ammessi senza dazi doganali se vengono rispettate determinate condizioni in piccole quantità.

 

Documenti di spedizione e accompagnamento

Documenti abituali, nochè:

  1. a) 3 fatture commerciali con i dati abituali, tra cui Paese d’origine, pesi, valori, ecc., in spagnolo/inglese, nessuna autenticazione da parte della Camera di commercio e dell’industria o dell’Ambasciata (sono possibili eccezioni). Devono essere visibili il valore complessivo FOB, il valore complessivo CIF e le spese CIF in dollari:

Valor FOB (porto d’imbarco) $ …

Flete Marítimo (nolo marittimo) $ … o Flete Aéreo (trasporto aereo) $ …

Seguro Marítimo (assicurazione marittima) $ … o Seguro Aéreo (assicurazione aerea) $ …

Otras Gastos Total $ …

Valor CIF Tótal (porto di destinazione) $ …

Sulle fatture commerciali deve essere fornita la seguente dichiarazione firmata: “Declaramos bajo juramento que el importe de esta factura de US $ … (valore CIF) (ripetere in parole) corresponde a nuestros libros correctamente llevados y que todos los detalles son verdaderos”;

b) Polizza di carico in 3 copie con indicazione dei costi di trasporto, dimensioni, pesi, ecc. con asseverazione presso il Consolato. È possibile la polizza di carico Order con indirizzo Notify;
c) Nessuna fatture consolari e certificati di origine. Se richiesto per merci svizzere: “Suiza” o “Unión Europea” per merci europee;
d) Pacchetti postali fino a 31,5 kg: 1 scheda pacchetto per l’estero, 2 dichiarazioni in dogana (spagnolo/francese);
e) Prove della preferenza tariffaria: Certificato EUR.1 (emissione ad opera dell’ufficio doganale) e Dichiarazione d’origine sulla fattura:

– ogni esportazione fino al limite di valore di 6000 €;

– “Esportatori autorizzati”, senza limite di valore.

Testo della dichiarazione d’origine: “The exporter of the products covered by this document (customs authorization No …) (1) declares that, except where otherwise clearly indicated, these products are of … (2) preferential origin”.

Se la dichiarazione viene rilasciata sulla fattura di un esportatore autorizzato, il numero dell’autorizzazione dell’esportatore va inserito al punto (1). Se la dichiarazione non viene rilasciata sulla fattura di un esportatore autorizzato, le parole tra parentesi possono essere omesse o lo spazio può essere lasciato vuoto.

(2) L’origine dei prodotti deve essere indicata. Se la dichiarazione sulla fattura riguarda completamente o parzialmente prodotti con origine a Ceuta e Melilla, l’esportatore deve applicare in modo visibile l’abbreviazione “CM”.

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.