TRINIDAD E TOBAGO

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Trinidad e Tobago

Trinidad and Tobago

Capitale
Port of Spain

Popolazione
1.33 Mio. (est.)

Lingue nazionali
Inglese

Valuta
Trinidad-Tobago-Dollar (TTD)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 29,6 Mrd. (est.)

PIL pro capite
USD 21’934 (est.)

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 8,8 Mio

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 0,8 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Trinidad e Tobago

Le relazioni tra i due Paesi sono buone, anche se poco intense.

 

Cooperazione economica

Nel 2015 la Svizzera ha importato da Trinidad e Tobago beni (soprattutto prodotti chimici) per un valore di circa 1,55 milioni CHF, mentre il volume delle esportazioni (in particolare prodotti farmaceutici e macchinari) è stato pari a 6,61 milioni CHF.

 

Lingue commerciali

Inglese.

 

Pesi e misure

Sistema metrico

 

Valuta

1 Dollaro di Trinidad e Tobago (TT$) = 100 Cents (con tasso di cambio fisso rispetto all’US $).
Codice ISO: TTD

 

Tariffa doganale

Sistema armonizzato; sdoganamento in base al valore della transazione.

 

Controllo di importazione

Sistema di licenze: nell’ambito di una “Open General Licence” è possibile importare numerose merci senza limitazioni. Per merci particolari vi è una “Special Licence” e una “lista negativa” (tra cui animali vivi, determinate piante e bulbi) compilata dal Customs Bureau e dal Minister per l’industria e il commercio. Le merci devono arrivare prima della scadenza della licenza. L’importazione di armi, munizioni e narcotici è generalmente vietata.
La licenza di importazione dura normalmente sei mesi e le merci devono arrivare entro questo termine.
Imposta sugli affari: 15%.
Il TT$ è autorizzato. Non vi sono limiti massimi per la fornitura di valute estere.

 

Condizioni di pagamento e offerte

Il tradizionale metodo di pagamento è la tratta a vista; presentazione all’arrivo della merce. Le lettere di credito vengono aperte solo per produzioni speciali.
Offerte di prezzo possibilmente in US $ cif Port-of-Spain o FOB porto di partenza europeo.
Offerte in lingua inglese.

 

Indicazioni di origine

Non si conoscono disposizioni particolari; usare una chiara marcatura.

 

Marcatura / etichettatura

Nota: il “Trinidad and Tobago Bureau of Standards” ha emanato disposizioni in base alle quali le merci importate devono corrispondere a determinati standard. Riguardano soprattutto le indicazioni sulle etichette e comprendono merci preconfezionate, abbigliamento, tessuti in generale e calzature. Per gli alimenti occorre attenersi alle disposizioni delle “Food and Drug Regulations”. La birra non è soggetta a particolari disposizioni sull’imballaggio, tuttavia le etichette devono recare i seguenti dati: Tipo di birra (chiara, scura, pilsner, ecc.), contenuto netto, nome e indirizzo del produttore. Ogni fornitura deve essere dotata di un certificato di purezza.

 

Imballaggio

Selezionare un imballaggio idoneo al clima tropicale; si consiglia l’imballaggio da container. In conformità con lo standard ISPM -15 il materiale di imballaggio importato in legno, indipendentemente dal paese d’origine, deve essere stato trattato e contrassegnato secondo i criteri stabiliti nell‘ISP.

 

Modelli e campioni di merci

Modelli senza valore commerciale possono essere importati senza dazi doganali.

 

Documenti di spedizione e accompagnamento

Documenti tipici, come:

a) Fatture commerciali, 2 copie, inglese, si consiglia possibilmente il prestampato con layout ECE (ECE-Layout Key), indicazioni dettagliate su prezzi, clienti, fornitori, ecc.; in fondo alla fattura l’esportatore deve riportare la seguente dichiarazione (è necessario indicazione la posizione del firmatario nell’azienda): “It is hereby certified that this invoice shows the actual price of the goods described, that no other invoice has been or will be issued and that all particulars are true and correct”;

b) Certificato d’origine necessario;

c) Prove della preferenza tariffaria:

EUR.1 (emissione ad opera dell’ufficio doganale)

Dichiarazione d’origine sulla fattura valevole per

– ogni esportazione fino al limite di valore di 6000 €;

– “Esportatori autorizzati”, senza limite di valore.

Testo della dichiarazione d’origine: “The exporter of the products covered by this document (customs authorization No …) (1) declares that, except where otherwise clearly indicated, these products are of … (2) preferential origin”. Se la dichiarazione viene rilasciata sulla fattura di un esportatore autorizzato, il numero dell’autorizzazione dell’esportatore va inserito al punto (1). Se la dichiarazione non viene rilasciata sulla fattura di un esportatore autorizzato, le parole tra parentesi possono essere omesse o lo spazio può essere lasciato vuoto. (2) L’origine dei prodotti deve essere indicata. Se la dichiarazione sulla fattura riguarda completamente o parzialmente prodotti con origine a Ceuta e Melilla, l’esportatore deve applicare in modo visibile l’abbreviazione “CM”;

d) Polizza di carico non asseverata; possibile la polizza di carico con indirizzo di notifica;

e) Spedizioni via posta: pacchetti fino a 20 kg, 1 bollettino di spedizione estero, 1 dichiarazione doganale.

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.