URUGUAY

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Uruguay

Uruguay

Capitale
Montevideo

Popolazione
3,4 Mio

Lingue nazionali
Spagnolo

Valuta
Peso uruguaiano (UYU)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 58,1 Mrd.

PIL pro capite
USD 16’996

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 244 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 97,72 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Uruguay

Le relazioni politiche tra la Svizzera e l’Uruguay sono buone e intense all’interno delle organizzazioni multilaterali. Lo stretto legame storico tra i due Paesi è da ricondurre alla forte emigrazione svizzera nel XIX secolo.

Cooperazione economica

Nel 2015 la Svizzera ha importato merci dall’Uruguay per un valore di 97,72 milioni CHF; si è trattato essenzialmente di pietre e metalli preziosi, ma anche di prodotti agricoli e cartacei. Sempre nel 2015, le esportazioni svizzere verso l’Uruguay si sono attestate a 244,01 milioni CHF e hanno riguardato principalmente prodotti farmaceutici, orologi e macchine. Alla fine del 2014, gli investimenti diretti svizzeri in Uruguay ammontavano a 1,75 miliardi CHF e le imprese svizzere impiegavano circa 1250 persone nel Paese.

 

Lingue commerciali

Spagnolo.

 

Pesi e misure

Sistema metrico

 

Valuta

Valuta nazionale Peso uruguaiano = 100 Centésimos.
Codice ISO: UYU

 

Tariffa doganale

Sistema armonizzato. Sdoganamento in base al valore della transazione.

 

Controllo di importazione

Solitamente le importazioni non sono soggette a obbligo di licenza.
Fatta eccezione per alcune linee di prodotti, per cui è necessaria una licenza (armi, prodotti chimici, bestiame vivo). Per ogni importazione è inoltre necessario inoltrare una dichiarazione “Documento Único de Aduanero” (DUA), presso la “Dirección General de Aduanas”, che deve indicare il valore CIF in US $ e le rispettive condizioni di pagamento. L’importatore, dopo la ricezione delle merci, riceve una copia del documento. La durata della validità DUA è di 30 giorni a partire dalla data dell’autorizzazione. Non è necessaria la presentazione di una fattura pro forma legalizzata a livello consolare.
È vietata l’importazione di veicoli usati (auto, motociclette, telai usati e carrozzerie di auto). Per l’importazione di abitacoli per autocarri è necessaria un’autorizzazione speciale della “Dirección Nacional de Industrias”.
L’amministrazione doganale verifica “l’importabilità” delle merci, per esempio se sono state rispettate le disposizioni per l’etichettatura, e se le indicazioni di origine e di qualità rispettano le rispettive disposizioni (informazioni presso Camera di commercio e dell‘industria e Associazione Ibero-americana BfAI). Per animali, alimenti, concimi, prodotti tessili e vetro da ottica si applicano disposizioni speciali.
Imposta sugli affari: 22%
Non vi sono più limitazioni sulle valute estere.
La valuta nazionale è liberamente convertibile.

 

Condizioni di pagamento e offerte

Solitamente lettera di credito confermata e irrevocabile.
Fatturazione in US$ o €.
Offerte in € o US $ FOB e CIF.
Si consiglia l’indicazione del numero della nomenclatura doganale di Bruxelles.

 

Indicazioni di origine

Dichiarazione d’origine obbligatoria per alcune merci destinate alla vendita in Uruguay. Richiedere le istruzioni precise dell’importatore.

 

Marcatura / etichettatura

Le marcature devono avvenire con colori chiari e indelebili, resistenti all’umidità e all’usura. I dati più importanti per l’identificazione del collo, separatamente da altre annotazioni, devono essere riportate in un rettangolo, possibilmente almeno su 2 lati. Non è consentito che parti della marcatura compaiano su un altro lato del collo per mancanza di spazio (maggiori informazioni presso la Camera di commercio e dell’industria).

 

Imballaggio

Imballaggio per spedizioni marittime, marcatura delle casse da effettuare in base ai dati dello spedizioniere o dell’impresa di navigazione. Utilizzare ISPM 15.

 

Modelli e campioni di merci

Secondo il codice doganale sono ammessi senza dazi doganali solo oggetti senza valore commerciale o quelli resi inservibili tramite un taglio o altri sistemi e campioni il cui valore è molto esiguo. In tutti i casi, le spedizioni devono recare a tale scopo la scritta “Muestra sin valor comercial”. Nel caso di spedizioni di campioni con valore, si consiglia di chiedere informazioni all’importatore sul tipo di spedizione adatta a tale scopo e di richiedere i documenti accompagnatori per evitare difficoltà. Non è consentita la spedizione di modelli soggetti a obbligo di dazio doganale come “campioni di merci”.

 

Documenti di spedizione e accompagnamento

Documenti tipici, come:

a) Fatture commerciali (3 copie) in lingua spagnola, con tutti i soliti dati, tra cui la descrizione precisa della merce, ecc., valore FOB, spese CIF e valore CIF nella valuta concordata. Fattura con la seguente dichiarazione: “Certificamos que las mercaderias mencionadas en esta factura son de origen de …”. Fatture commerciali senza autenticazione da parte dalla Camera di commercio e dell‘industria o del consolato;

b) Certificato d’origine solitamente non necessario;

Nel caso di origine svizzera delle merci “Suiza” o  “Unión Europea” per merci UE;

c) Polizze di carico in spagnolo; scritte a macchina, polizza di carico dell’ordine con indirizzo di notifica possibile, tuttavia con il transito attraverso l’Uruguay;

d) Per pacchetti postali fino a 31,5 kg: 1 bollettino di spedizione estero, 2 dichiarazioni in dogana (spagnolo/francese/inglese), 3 fatture commerciali senza autenticazione, nessun certificato di origine.

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.