AFGANISTAN

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in AFGANISTAN

Afghanistan

Capitale
Kabul

Popolazione
30,55 Mio.

Lingue nazionali
50% Dari, 40% Paschtu, 5% Usbekisch, altre

Valuta
Afghani (AFA)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 20,31 Mrd.

PIL pro capite
USD 665

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 7,28 Mio. (prov.)

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 0,13 Mio. (prov.)

Relazioni bilaterali Svizzera–Afghanistan

Le buone relazioni pluriennali tra i due Paesi sono incentrate sull’azione umanitaria e di politica dello sviluppo della Svizzera in Afghanistan. La Svizzera s’impegna a lungo termine per lo sviluppo e la ricostruzione del Paese.

Cooperazione economica

In Afghanistan, Paese rurale, l’agricoltura è un settore fondamentale. Il volume commerciale bilaterale è basso: nel 2014 le importazioni ammontavano a 0,1 milioni, le esportazioni a 7,3 milioni di CHF. Gli investimenti svizzeri in Afghanistan sono molto esigui.

Disposizioni contrattuali

Afganistan- UE Inclusa nella dogana preferenziale autonoma generica. Partner del contratto Accordo TIR

Lingue commerciali

Inglese, arabo

Pesi e misure

Sistema metrico

Valuta

Valuta del paese  afghani (AF) =100 puls

Codice ISO: AFN

Tariffa doganale

Sistema armonizzato

Controllo di importazione

Attualmente sono ad esempio soggette a divieto d’importazione le bevande alcoliche, i suini vivi e i prodotti derivanti dai suini, alcune sostanze che danneggiano l’ozono, il nitrato d’ammonio, i veicoli con più di 10 anni, le armi e munizioni ecc. Delle restrizioni d’importazione speciali-misure riguardano ad esempio i prodotti vegetali, cibi, apparecchi di telecomunicazione ecc. Si consiglia di mettersi in contatto anticipatamente con il rispettivo Ministero per quanto riguarda le merci soggette a restrizioni d’importazione. Va considerato che molte importazioni verso l’Afghanistan si realizzano attraverso un transito dal Pakistan. Il transito richiede un permesso di transito da parte delle autorità doganali pakistane. Il traffico di moneta è liberalizzato.
Imposta sugli affari: 3%

Condizioni di pagamento e offerte

Si consiglia il pagamento sulla base di lettera di credito irrevocabile o pagamento anticipato.
Le offerte in  € o in  US $ su base CIF Karachi (via mare) o su base CIF attraverso gli stati CFI (spedizioni da concordare anticipatamente).

Indicazioni di origine

Non vi è obbligo ma è tuttavia consigliabile la marcatura “Made in …”. I pacchetti devono riportare chiaramente l’indicazione del luogo d’origine, peso netto e lordo, marca, numero e misure.

Dati originari e imballaggio

Sono consigliati degli imballaggi robusti, impermeabili, resistenti all’urto e alla polvere, ciò a causa delle difficili condizioni di trasporto. Sono permessi la paglia e il fieno come materiale d’imballaggio. Chiedere all’importatore ulteriori prescrizioni d’imballaggio.

Modelli e campioni di merci

I campioni, anche quelli senza valore commerciale, devono essere registrati all’importazione e non sono soggetti a dogana per valori minimi. I valori limite sono circa AF 1000,–

Documenti di spedizione e accompagnamento

a) Fatture commerciali: 3-6 fatture commerciali in lingua inglese con tutti i dati commerciali, ad esempio la denominazione della merce e i dati del paese d’origine. In fondo alla fattura va firmato secondo le normative (iscrizione al registro del commercio) con la dicitura prevista: “Le dichiarazioni della presente fattura sono veritiere e corrette secondo i nostri libri contabili” – autenticati tramite la Camera di Commercio e Artigianato. Nel caso in cui presso la sede dell’esportatore sia prevista una rappresentanza afghana è necessaria l’autenticazione.
b) Certificato di provenienza 3 copie necessarie. Riguardo al certificato di provenienza va dichiarato il Paese di provenienza (Svizzera o altro Paese se del caso).
c) Polizze di carico senza autenticazione. Per l’emissione polizze di carico d’ordine è necessario un indirizzo di notifica.
d) E’ necessario il packing list in 2 copie in lingua inglese con indicazioni precise quali ad esempio i pesi, il contenuto, le dimensioni esterne.
e) Pacchetti postali fino a 31,5 kg: 1 carta pacchetto estero , 3 indicazioni di contenuto doganale inglese, 1 fattura commerciale da inserire nel pacchetto.

 

 

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.