PAKISTAN

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Pakistan

Pakistan

Capitale
Islamabad

Popolazione
182,1 Mio.

Lingue nazionali
Urdu, Inglese

Valuta
Rupia pakistana (PKR)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 232,29 Mrd.

PIL pro capite
USD 1’275

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 273,66 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 107,8 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Pakistan

Le relazioni bilaterali pluriennali tra la Svizzera e il Pakistan sono buone. Una serie di accordi economici favorisce lo sviluppo degli scambi commerciali tra i due Paesi.

Cooperazione economica

La Svizzera, che tradizionalmente segna un avanzo commerciale nei confronti del Pakistan, figura da anni tra i principali investitori esteri diretti in questo Paese. In Pakistan operano numerose aziende svizzere, a volte con stabilimenti di produzione propri. Queste aziende, per la maggior parte con sede a Karachi, impiegano 12’000 collaboratori.
Secondo i dati provvisori disponibili, nel 2014 le esportazioni della Svizzera verso il Pakistan sono scese dell’1,5%, attestandosi a 274 milioni di CHF. Le importazioni hanno segnato invece un aumento del 10,5%, raggiungendo quota 108 milioni di CHF.

 

Lingue commerciali

Inglese (lingua nazionale: Urdu).

 

Pesi e misure

Sistema metrico

 

Valuta

Valuta nazionale Rupia pachistana (pR) = 100 Paisa (PS).
Codice ISO: PKR

 

Tariffa doganale

Sistema armonizzato. Sdoganamento in base al valore della transazione.

 

Controllo di importazione

Solitamente le licenze di importazione non sono più necessarie. Per l’importazione è sufficiente la presentazione di un riconoscimento L/C della State Bank of Pakistan. Per transazioni che sono state gestite senza L/C all’importatore può essere eventualmente richiesta la necessaria documentazione per l’importazione.
Se è necessaria una licenza, il trasporto della merce non può avvenire prima dell’assegnazione della licenza e non dopo la sua validità. La durata delle licenze è normalmente di 12 mesi, per i beni capitali da 12 a 18 mesi (eventualmente sono possibili proroghe fino a 24 mesi). Il programma di importazione contiene inoltre la “Negative List” (elenco dei divieti) e la “Restricted List” (divieti di importazione o importazioni soggette a particolari requisiti, per es. norme sulle quote).
L’importazione di merci da Israele è vietata e non può avvenire neanche tramite paesi terzi.
Imposta sugli affari: 17%

 

Condizioni di pagamento e offerte

Il mercato delle valute è libero. Si consigliano pagamenti con lettera di accredito irrevocabile. Il traffico dei pagamenti avviene per lo più in EUR o USD.

 

Indicazioni di origine

Merci con origine al di fuori del Pakistan con qualsiasi denominazione che si potrebbe collegare ad un’origine pachistana devono recare l’indicazione del paese d’origine (“Made in …”). Per evitare difficoltà, anche in assenza di disposizioni obbligatorie, è consigliabile indicare la denominazione d’origine sia sulle merci, sia sulle casse. Evitare denominazioni come extra, special, first class e simili.
Richiedere le istruzioni precise dell’importatore.

 

Marcatura / etichettatura

Marcature tradizionali con annotazione supplementare sul Paese d’origine.
Generi alimentari, prodotti chimici, medicinali, stoffe, filati di cotone sono soggetti a particolari disposizioni sull’etichettatura. Richiedere all’importatore.

 

Imballaggio

Imballaggio per spedizioni marittime. È consigliabile segnare le casse con “Made in …”. Peso delle casse medio. L’imballaggio deve proteggere in modo sicuro la merce da umidità, calore e insetti, utilizzare a tale scopo casse con lamiera di zinco o latta.

 

Modelli e campioni di merci

Le spedizioni di campioni sono soggette dazio doganale. Le spedizioni di campioni per fiere possono essere importate temporaneamente senza dazi doganali con il versamento di una cauzione. Carnet ATA sono ammessi solo per fiere e esposizioni, oltre che per attrezzatura professionale. Richiedere informazioni presso la Camera di commercio e dell’industria. Spedizione soggetta a dazio doganale. I campioni inviati come “pacchettini” non sono ammessi.

 

Documenti di spedizione e accompagnamento

Documentazione abituale, nonché:

a) 6 fatture commerciali non asseverate con indicazione del valore FOB e CIF, del Paese d’origine e con il numero della licenza di importazione e del sistema armonizzato. Firma originale;
b) Certificati d’origine generalmente non richiesti, se asseverato da Camera di commercio e dell’industria. In caso di origine svizzera “Swiss” o “European Union” in caso di merce europea;
c) Polizza di carico non asseverata. Polizza di carico dell’ordine con l’indicazione dell’indirizzo Notify possibile;
d) Per pacchetti postali fino a 31,5 kg: 1 scheda pacchetto per l’estero, 1 dichiarazioni in dogana, inglese;
e) Raccomandazione: allegare elenco colli.

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.