BOSNIA ED ERZEGOVINA

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Bosnia ed Erzegovina

Bosnia and Herzegowina

Capitale
Sarajevo

Popolazione
3,84 Mio.

Lingue nazionali
Bosniaco, Croato, Serbo

Valuta
konvertible Mark (BAM)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 17,9 Mrd.

PIL pro capite
USD 4’620

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 50 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 75 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Bosnia e Erzegovina

Le relazioni politiche tra la Svizzera e la Bosnia e Erzegovina sono buone e intense. Con il suo impegno sostanziale, la Svizzera contribuisce al consolidamento del buongoverno, della giustizia, dell’economia di mercato e dei servizi sanitari.

 

Cooperazione economica

A livello economico per la Bosnia e Erzegovina la Svizzera è un partner importante sia per gli scambi commerciali che per gli investimenti diretti. Dal punto di vista svizzero, tuttavia, il volume degli scambi e degli investimenti rimane relativamente esiguo. La vasta diaspora bosniaca presente in Svizzera e le rimesse di denaro in patria assumono un ruolo importante nelle relazioni economiche bilaterali.

 

Disposizioni contrattuali

Accordo interim con l’UE.
Membro della zona SAP.
Accordo di libero mercato con la Turchia.
Accordi di tutela di investimento.
Sono in vigore gli accordi di doppia imposizione dallo 01/01/1989.
Utilizzo del carnet A.T.A.
Parte contrattuale del carnet TIR (attualmente non utilizzabile).

Lingue commerciali

Tedesco, inglese, francese.

Pesi e misure

Sistema metrico

Valuta

Marco convertibile (KM)
Codice ISO: BAM

Tariffa doganale

Sistema armonizzato. Sdoganamento in base al valore della transazione.

Controllo di importazione

L’importazione di merci è ampiamente liberalizzata. Esiste una certificazione o obbligo di registrazione ad esempio per prodotti animali, prodotti fitosanitari e prodotti medici. Esistono degli obblighi d’autorizzazione per le merci a duplice utilizzo. Le procedure di certificazione nell’ambito della standardizzazione esistono ad esempio per materiali da costruzione, apparecchi elettronici, strumenti di misurazione, fatture consolari e generi alimentari.
Imposta sugli affari: 17%

Condizioni di pagamento e offerte

Ci sono stati miglioramenti nel settore bancario. Solo raramente si necessita di ricorrere alle banche di Paesi terzi per effettuare operazioni di credito ed in caso di lettere di credito o garanzie bancarie, anche con valori di transazione elevati. Garanzia di credito Hermes sull’export possibile solo per affari di breve termine (fino a 360 giorni). Le coperture per affari a media/lunga scadenza vengono concesse, per progetti minori in base al singolo caso.

Indicazioni di origine

Si raccomandano le indicazioni d’origine.

Marcatura / etichettatura

Delle prescrizioni di marcatura speciali valgono ad esempio per i cibi. La marcatura dei segni di conformità (CE e C) è valida per le merci che sono indicate negli standard europei. In caso di medicinali il foglietto illustrativo deve venir tradotto in bosniaco, croato e serbo.

Imballaggio

In caso di utilizzo di paglia e fieno come materiale d’imballaggio deve venir presentato un certificato del medico veterinario responsabile. Utilizzo degli standard IPPC n.15.

Modelli e campioni di merci

I campioni senza valore commerciale sono esenti da dogana. Si può anche considerare come campione del materiale stampato o grafico fino ad 1 kg di peso.
Per i campioni da esibire in fiere o esposizioni si può utilizzare la procedura del Carnet A.T.A.

Documenti di spedizione e accompagnamento

a) Fatture commerciali in 3 copie con tutti i dati tradizionali, senza legalizzazione.
c) Prova di origine preferenziale: Certificato di circolazione EUR 1 per spedizioni nel caso in cui i prodotti rientrino nell’accordo di libero scambio con l’UE. Per spedizioni con un valore della merce fino a 6.000 € usare la dichiarazione in fattura come segue: “L’esportatore delle merci contemplate nel presente documento dichiara che, salvo indicazione contraria, le merci sono di origine preferenziale CE”;
b) I certificati d’origine non sono necessari;
d) Polizza di carico non asseverata;
e) Spedizioni ferroviarie: 1 lettera di vettura internazionale , spedizioni postali:pPeso massimo 20 kg, 1 dichiarazione di contenuto doganale (in inglese francese o lingua del posto).

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.