DANIMARCA

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Danimarca

Denmark

Capitale
Kopenhagen

Popolazione
5,6 Mio., Färöer: 48’856, Grönland: 57’600

Lingue nazionali
Danese, lingue indigene sulle Isole Faroe e la Groenlandia

Valuta
Corona danese (DKK)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 341 Mrd.

PIL pro capite
USD 60’564

Cifra d’affari esportata in Svizzera
CHF 953 Mio.

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 828 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Danimarca

I due Paesi sono molto simili non solo in termini di estensione territoriale e popolazione, ma anche per gli interessi che spesso condividono a livello multilaterale.

Cooperazione economica

La Danimarca è il secondo partner commerciale della Svizzera in Scandinavia. Il suo panorama imprenditoriale è simile a quello della Svizzera e ciò rappresenta un potenziale per gli scambi economici.
La Svizzera esporta e importa dalla Danimarca primariamente prodotti farmaceutici e macchinari.

Lingue commerciali

Danese, tedesco, inglese.

Pesi e misure

Sistema metrico.

Tariffa doganale

Sistema armonizzato. Sdoganamento in base al valore della transazione.

Valuta

Valuta nazionale Corona danese (dkr) = 100 Øre.
Codice ISO: DKK

Controllo di importazione

Le merci UE sono soggette alla libera circolazione. Le merci devono essere conformi alle normative nazionali sulla marcatura, confezione, sicurezza, etc. Le merci provenienti da paesi non UE necessitano in casi speciali di un’autorizzazione di importazione (informazioni: Autorità di concessione licenza del Ministero dell’industria, Tagensvej 137, DK-2200 Kopenhagen N).
In caso di importazioni verso le isole Färöer e Groenlandia vigono disposizioni speciali.
Tutti i trasferimenti in valuta estera sono possibili senza limitazioni.
Per motivi statistici, a partire da valori di 60.000 DKK bisogna effettuare una comunicazione alla Banca nazionale danese.
Imposta sugli affari: 25%
La direttiva sul valore aggiunto 2006/112/CE in Groenlandia e sulle isole Färöer non è applicabile, in quanto non appartengono all’UE. È possibile una restituzione dell’imposta sul fatturato.

Condizioni di pagamento e offerte

In base alla solvibilità dell’ordinante, come a livello nazionale, pagamento in contrassegno o offerte in € o dkr, franco a bordo porto di esportazione o consegnato alla frontiera concordata.

Indicazioni di origine

Le indicazioni di origine possono essere richieste in determinati casi. Non bisogna fornire indicazioni errate o fuorvianti sul Paese di produzione delle merci. È vietato l’uso della “Croce rossa”. Inoltre si raccomanda agli importatori danesi di chiedere come applicare le marcature / note di provenienza d’origine, soprattutto nei prodotti tessili (marcatura prodotti tessili).

Imballaggio

Confezioni monouso per birra, acqua gassata e simili sono consentite solo se è disposto il sistema di vuoto a rendere, ritiro o riciclaggio.
La direttiva UE prevede che il materiale di imballaggio di legno debba essere in tondelli di legno scortecciati. Questa regolamentazione UE va oltre il trattamento richiesto dagli standard ISPM 15.

Modelli e campioni di merci

Esenti da dazio doganale.

Certificati e dichiarazioni di origine

Come certificato di origine preferenziale, per i prodotti che rientrano negli accordi di regolamentazione dell’origine delle merci fra UE e il Regno di Danimarca e delle Faröer, per tutti i tipi di spedizione è necessaria una delle seguenti certificazioni: per spedizioni di valore oltre 6.000 € presentare il Certificato di circolazione delle merci EUR 1 compilato a cura dell’esportatore e vidimato dall’ufficio doganale; per spedizioni di valore entro i 6.000 € sul documento commerciale (fattura commerciale) dell’esportatore deve essere presentata la seguente dichiarazione di origine firmata in originale: “L’esportatore delle merci contemplate nel presente documento dichiara che, salvo indicazione contraria, le merci sono di origine preferenziale … (indicare il Paese)”. Luogo, data, firma, nome e cognome del firmatario.
Nei casi previsti presentare il Certificato di circolazione delle merci EUR-MED.

 

 

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.