GRECIA

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Grecia

Greece

Capitale
Atene

Popolazione
11,2 Mio.

Lingue nazionali
Greco

Valuta
Euro (EUR)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 243 Mrd.

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
USD 21’617

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 906 Mio.

Schweizer Importe
CHF 168 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Grecia

Le relazioni tra la Svizzera e la Grecia sono buone e vantano una lunga tradizione. Coprono vari aspetti come l’economia, l’energia, la cultura, il turismo e la cooperazione in materia di migrazione.

Cooperazione economica

La bilancia commerciale è da sempre positiva per la Svizzera. Nel 2015 la Svizzera ha esportato in Grecia merci per un valore di 794 milioni CHF. I prodotti maggiormente esportati sono quelli farmaceutici, chimici, dell’industria orologiera e i macchinari (4%).
Alla fine del 2014 la Svizzera era l’undicesimo investitore straniero, in particolare nei settori del commercio (44%), dell’industria (42%) e alberghiero e della ristorazione (6%). Le aziende svizzere stabilitesi in Grecia sono una sessantina e occupano circa 9400 persone.
A lungo termine, la presenza delle imprese svizzere dipenderà da un’eventuale ripresa della crescita in Grecia. Un potenziale per gli investimenti svizzeri si riscontra nel settore delle energie rinnovabili.
La circolazione delle persone tra i due Paesi non ha praticamente risentito della crisi finanziaria ed economica, come mostrano i dati riferiti alla metà del 2012. Le offerte del settore finanziario svizzero in Grecia risultano stabili.
La Grecia è una destinazione amata dai turisti svizzeri. Ogni anno circa 400’000 cittadini svizzeri trascorrono le vacanze in Grecia e sostengono in tal modo un importante settore economico del Paese.

Lingue commerciali

Neogreco, inglese, tedesco, francese.

Pesi e misure

Sistema metrico

Valuta

Valuta nazionale: €
Codice ISO: EUR

Tariffa doganale (per merci non UE)

Sistema armonizzato. Sdoganamento in base al valore della transazione.

Controllo di importazione

Le merci UE sono soggette alla libera circolazione. Per le merci non UE sono necessarie le fatture per l’importazione di merci in tedesco, francese o inglese con tutte le indicazioni in 5 copie. Le fatture, oltre ad esprimere i prezzi devono avere la dicitura: “Con la presente dichiariamo che i prezzi espressi in questa fattura sono prezzi attuali di mercato per la transazione commerciale descritta e che tali prezzi sono veri e corretti”. Ci sono obblighi di autorizzazione soprattutto per i farmaci, i fitofarmaci e determinati apparecchi elettrici. Hanno l’obbligo di registrazione ad esempio i cosmetici, i detergenti, i prodotti per la cura e la pulizia.
Imposta sugli affari: 23% (aliquota ridotta: 13/6,5%), è possibile un rimborso dell’imposta sul fatturato già pagata. Area a fiscalità speciale: Monte Athos (= area di paesi terzi, 13%).

Condizioni di pagamento e offerte

Si consiglia una lettera di credito confermata e irrevocabile, altrimenti “Pagamento dietro presentazione di documenti” (D/P).
I pagamenti a termine sono possibili prestando attenzione ai massimi tassi di interesse. L’offerta e la fattura devono coincidere perfettamente, il carico e l’assicurazione devono essere esibiti separatamente. Abilitazione a coperture Hermes a breve termine per tutte le consegne in Grecia con un termine di pagamento fino a 2 anni

Indicazioni di origine e marcatura

Sono obbligatorie le normative di marcatura in greco soprattutto in relazione all’effettiva origine della merce in tutte le fatture commerciali. Nelle conserve, scatolame, alcolici, elettrodomestici valgono normative particolari.

Imballaggio

Nessuna prescrizione per le indicazioni di imballaggio per merci e casse. Tutti i prodotti introdotti o confezionati in Grecia devono avere le seguenti indicazioni in lingua greca:

– Nome, indirizzo o nome commerciale del rappresentante, importatore o confezionatore;

– Tipo di prodotto contenuto;

– Peso netto o volume in caso di liquidi;

– Paese concreto di provenienza e – se confezionato in Grecia – la denominazione.

Da questi provvedimenti sono esclusi i prodotti per i quali ci sono già particolari prescrizioni di marcatura, ad esempio alimentari, farmaceutici e simili. La direttiva UE prevede che il materiale di imballaggio di legno debba essere in tondelli di legno scortecciati. Questa regolamentazione UE va oltre il trattamento richiesto dagli standard ISPM 15.

Modelli e campioni di merci

I campioni senza valore commerciale sono esenti da dazio doganale.

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.