NUOVA ZELANDA

Informazioni per il trasporto, i documenti di spedizione e l'importazione. Trasporti e spedizioni in Nuova Zelanda

New Zealand

Capitale
Wellington

Popolazione
4.43 Mio.

Lingue nazionali
Inglese, maori

Valuta
Neuseeland-Dollar (NZD)

Prodotto interno lordo (PIL)
USD 169.8 Mrd.

PIL pro capite
USD 38’255

Cifra d’affari esportazioni in Svizzera
CHF 215.27 Mio..

Cifra d’affari importazioni dalla Svizzera
CHF 83.11 Mio.

Relazioni bilaterali Svizzera–Nuova Zelanda

Con la Nuova Zelanda Svizzera intrattiene relazioni buone ma poco intense. Gli scambi commerciali tra la Nuova Zelanda e la Svizzera sono marginali.

Cooperazione economica

Non esiste una camera di commercio congiunta, né in Nuova Zelanda né in Svizzera. Nel 2011 la Svizzera ha importato merci dalla Nuova Zelanda per un valore di circa 87 milioni di CHF, pari allo 0,05 per cento del volume totale delle importazioni. Le esportazioni dalla Svizzera ammontano invece a 199 milioni di CHF, cifra che corrisponde allo 0,1 per cento dell’intero volume delle esportazioni svizzere. La bilancia commerciale è dunque assolutamente positiva per la Svizzera.

 

Lingue commerciali

Inglese.

 

Pesi e misure

Sistema metrico

 

Valuta

Valuta nazionale Dollaro neozelandese (NAD) = 100 Centesimi (c).
Codice ISO: NZD

 

Tariffa doganale

Sistema armonizzato; sdoganamento in base al valore della transazione (valore FOB).

 

Controllo di importazione

Tutte le merci, fatta eccezione per quelle soggette al piano di sviluppo industriale, possono essere importate senza licenza. Tutte le merci importate per via aerea con valore superiore a 1.000 NZD saranno gestite elettronicamente dalle autorità doganali. Le licenze per merci ancora soggette a licenza si devono ottenere prima della spedizione delle merci. Esistono rigide disposizioni per l’importazione di sementi, il cui mancato rispetto porta ad un divieto di importazione. Dal 01.05.2012 obbligo di autorizzazione per sostanze stupefacenti per l’importazione e l’esportazione di (http://www.health.govt.nz).
Nessuna limitazione per l’importazione e l’esportazione di valuta nazionale o estera.
Imposta sugli affari: 15%

 

Condizioni di pagamento e offerte

Gli importatori neozelandesi preferiscono le offerte su base CIF.
Solitamente lettera di credito o in singoli casi pagamento dietro presentazione di documenti (D/P). Fatturazione in euro o GBP.

 

Indicazioni di origine

Indicazione d’origine su fatture commerciali; non sono consentite indicazioni fuorvianti per l’origine.

 

Marcatura / etichettatura

Marcatura tradizionale; disposizioni particolari per l’etichettatura riguardano gli alimenti e le sostanze chimiche.
Per l’abbigliamento e le scarpe è necessario un certificato di provenienza.

 

Imballaggio

Imballaggio per spedizioni marittime. Non utilizzare fieno, paglia o paglia tritata come materiale di imballaggio.
Deve essere indicata una dichiarazione corrispondente nelle bolle doganali.
Se si utilizza il legno come materiale di imballaggio, vanno rispettate le disposizioni per la quarantena. Vietata l’importazione di sacchi e sacchetti usati.
Rispettare le disposizioni sui container. Chiedere allo spedizioniere.
Contrassegnare le casse con marchio e numero, con porto di scarico, lettere alte almeno 5 cm.
Rispettare le disposizioni sugli alimenti; le disposizioni possono variare a seconda delle esigenze. (In caso di dubbio richiedere alla Food Manufacturers Association Inc., P.O.Box 11 543, Wellington, Fax: 00644 4733004).
ISPM Nr. 15 applicabile.

 

Modelli e campioni di merci

Esenti da dazio doganale, se senza valore commerciale.
Procedura con Carnet ATA possibile.

 

Documenti di spedizione e accompagnamento

Documenti abituali, nonché:

a) Fatture commerciali in 3 copie, in lingua inglese che devono contenere indicazioni dettagliate, tra cui il Paese d’origine;
b) Autenticazione: nessuna. Polizza di carico non asseverata;
c) Certificati di origine non necessari;
d) Pacchetti postali fino a 31,5 kg: 1 scheda pacchetto per l’estero, 1 dichiarazioni in dogana (inglese);
e) Per l’esportazione di alimenti devono essere rispettate le disposizioni in materia di denominazione e etichettatura.

EVVDataCenter - L'archivio digitale delle IMe

Oltre 1000 aziende hanno scelto EVVDATACENTER, un prodotto che semplifica notevolmente il disbrigo automatico delle vostre IMe Import, Export, nonché tutta la documentazione inerente le vostre spedizioni. Con EVVdatacenter il ritiro, il controllo, l’archiviazione, le analisi, le statistiche e la ricerca risulteranno nettamente molto più efficienti. Evvdatacenter, il prodotto più venduto, apprezzato ed economico in Svizzera.